domenica 31 luglio 2016

MARMELLATA SENZA PECTINA

Lo so…sono una pazza…c’è un caldo orbo ed io cosa faccio??? Accendo i fornelli...e anche il forno! Ahah!

Eh già…ma proprio non ho resistito!

Ho tanta frutta, un freezer ed un frigo da svuotare (per andare in vacanza)…quindi…ho voluto fare questa buonissima MARMELLATA SENZA PECTINA, ricca di sapori veri: i sapori della frutta!!!

E’ SENZA pectina, ma ha la consistenza della marmellata CON la pectina!

Come ho fatto? Chiaramente grazie alla natura stessa che ci regala quintali di PECTINA in modo assolutamente NATURALE!

Come sappiamo la PECTINA è un polisaccaride che ci aiuta ad addensare le nostre marmellate oltre che ridurci i tempi di cottura; è contenuta nelle pareti cellulari di alcuni vegetali.

Tra i vegetali più ricchi di pectina vi è la BANANA!

Per questo (e non solo) io conservo sempre delle banane in freezer! 



Sì, quando ho le banane molto mature, le sbuccio, le taglio a fettine e le conservo i freezer per poi utilizzarle in mille modi…ed uno è questo!

Utilizzare la BANANA MATURA come surrogato alla pectina è un’ottima soluzione salutare, ma anche gustosissima la nostra marmellata sarà DOOOLCISSIMAAA (sempre grazie alle banane, infatti, utilizzeremo mooolto meno zucchero!!!)

INGREDIENTI

1 Kg di frutta (io ho usato pesche, prugnole, prugne)
2 banane maturissime
150 g di zucchero grezzo di canna integrale
q.b. di zenzero grattugiato fresco

PROCEDIMENTO

Laviamo, sbucciamo e tagliamo la frutta!




Le banane, se sono congelate, le facciamo scongelare in uno scolino così perderanno la loro acqua.

Uniamo il tutto in una grossa pentola, aggiungiamo una spolverata (anche due…dipende dai vostri gusti) di zenzero fresco e lo mettiamo a cuocere sul fuoco vivace.


Per evitare bruciature e APPICCICATURE varie è meglio utilizzare, tra il fornello e la pentola, una piastra di cottura!

Appena inizia a bollire abbassiamo il fuoco al minimo!

Mi raccomando è importante monitorare sempre la marmellata e mescolarla COOONTINUAMENTE!
Sarà pronta quando avrà raggiunto una consistenza abbastanza densa, non liquida!

Un trucco per riconoscere quando è pronta è vedere COME SCORRE LA GOCCIA di marmellata DAL MESTOLO: se scorre veloce significa che è piena di liquido; se scorre lenta significa che è perfettamente pronta!

Per conservarla basterà mettetela calda nei vasetti, chiuderli e metterli A TESTA IN GIU' 5 minuti così faranno il sotto vuoto!

Io, tanto che c'ero, ho fatto una meravigliosa CROSTATA…SENZA UOVA → sempre grazie alle banane (qui potete trovare la ricetta e presto vi metterò anche quella della crostata di oggi)

Benissimo…allora BUONA MARMELLATA!



unospicchiodimelone

36 commenti:

  1. Proprio ora ho sul fuoco la marmellata di mango, avevo deciso già di non aggiungere la peptina... ma se solo avessi letto prima questo tuo post! :( Certamente da tener presente per prossime marmellate, il solo dubbio: il sapore della banana si sente?
    Interessante anche questa storia della crostata senza uova, vado a vedere. Ma certo che tu ne sai di cose?!? ^_^
    Un bacioooo.
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Si sente un aroma fruttato...a me fa impazzire quel profumo...è buonissimo! E come sapore...diciamo che se esageri con lo zucchero diventa molto dolce! E' da provare!
      Poi mi dici!

      Elimina
    2. Proverò, magari così posso usare pure meno zucchero! ;)
      Grazie, un bacio!

      Elimina
  2. Cara Irene, ci vuole tanto coraggio!!! E questo ha te non manca, credo che alla fine venga fuori una marmellata veramente speciale, io me la sto già sognando!!!
    Ciao e buona domenica cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah Grazie Tomaso! Era necessario....devo svuotare frigo e freezer prima delle vacanze...è che di freezer ne ho due!!!! :-)

      Elimina
  3. Ciao Irene, a parte la confettura che sicuramente sarà buonissima, mi ha colpito molto la tua idea di utilizzo delle banane mature.
    Mi sembra un'idea davvero ottima che sicuramente terrò in mente per il futuro!
    Buona domenica :)

    RispondiElimina
  4. Io non son brava con le confetture.. tu invece si!!!! chissà che golosa questa.. baci e buona domenica :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu sei brava a fare tutto cara!!! :-)

      Elimina
  5. Non utilizzo mai la pectina per le confetture... di solito utilizzo la mela, non sapevo che si potesse utilizzare la banana.
    Anche se c'è caldo anch'io non ho problemi ad accendere forno e fornelli, poi quando si preparano simile ghiottonerie non c'è caldo che tenga!!!
    Un abbraccio e buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì...mela ottimo surrogato della pectina! Prova anche con le banane!
      Ps esatto....non c'è caldo che tenga Ahaha!

      Elimina
  6. Nemmeno io la uso mai..deliziosa questa tua!!
    forte l'idea di congelare la banana..Grazie la ricordero'!!
    baci

    RispondiElimina
  7. Nemmeno io la uso mai..deliziosa questa tua!!
    forte l'idea di congelare la banana..Grazie la ricordero'!!
    baci

    RispondiElimina
  8. Non sapevo questa proprietà delle banane e non sai questa scoperta quanto mi abbia illuminata!!! Anch'io ho sempre banane congelate a rondelle x i miei gelati vegani, ora avrò anche un metodo nuovo di utilizzo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Mi fa piacere! buoni i gelati con le banane!!!

      Elimina
  9. buonissima!! complimenti!! l'ho condivisa su google+1!!
    ciao buon weekend! :)

    RispondiElimina
  10. Certo che sei un pozzo di informazioni interessanti, non sapevo proprio delle banane, ottima soluzione invece della pectina, brava. Un bacione e alle prossime tue ricette,sempre interessanti e particolari. Baci Fabiola

    RispondiElimina
  11. Ma che genialata!!!! non losapevo che si potessero usare le banane!!!!
    Mi capita spesso di buttare banane troppo mature....adesso farò così! bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma! Si conservale assolutamente! :-)

      Elimina
  12. molto interessante l'utilizzo delle banane e zenzero al posto della pectina

    RispondiElimina
  13. idea geniale, l'aspetto è favoloso !

    RispondiElimina
  14. muito interessante !!!
    gostei da ideia..
    planto maracujás aqui em casa, então eu uso a polpa branca do maracujá como pectina e dá muito bom resultado também !!
    grande abraço...
    :o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MA GRAZIE!!!! Che consiglio strepitoso! Un abbraccio anche a te!!!

      Elimina
  15. che buona!!! e che ottime prime colazioni!! buona giornata, ciao Andrea

    RispondiElimina
  16. Che ideona Irene...Fosse la volta buona che mi decida anch'io a fare marmellate!!!! Grazie mille per questa ricetta, un bacione grande!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah grazie Giorgia! prova...poi mi sai dire! Smack!

      Elimina
  17. Geniale! Non avevo mai pensato alle banane per addensare le marmellate.... grazie! :-)

    RispondiElimina