lunedì 1 agosto 2016

PASTA FROLLA SENZA UOVA e SENZA BURRO

La PASTA FROLLA SENZA UOVA e SENZA BURRO è una pasta frolla leggera, molto digeribile e perfetta per chi segue una dieta, per gli intolleranti o anche per chi, come me, spesso è sbadato nel fare la spesa e non si ricorda di prendere tutti gli ingredienti! :-)

Se avete letto il post precedente sapete che ieri, con questo gran caldo, non ho resistito nell'accendere i fornelli e forno!

Poiché un'amica, che ha una piccola azienda agricola, mi ha regalato tantissima frutta fresca da lei raccolta...



...ho fatto una MARMELLATA SENZA PECTINA e, conseguentemente, non poteva mancare…una CROSTATA!

La pasta frolla senza burro e senza uova è, inoltre, senza farine troppo raffinate, ma piuttosto con una buona percentuale di farina di farro, più digeribile, ma anche più salutare!

Come surrogato del burro ho utilizzato la SOIA SPALMABILE io la trovo nei negozi e supermercati BIO.

E come surrogato delle uova, invece, ho utilizzato le BANANE!

Non buttate mai via le banane mature, mi raccomando! Conservatele in freezer per, poi, utilizzarle in mille modi! Un modo,per esempio, è questa pasta frolla! :-)


Le banane mature sono un ottimo surrogato della PECTINA (qui trovate la ricetta) e delle UOVA!

Una MEZZA BANANA MATURA corrisponde ad 1 UOVO!

INGREDIENTI

180 g di farina di farro
50 g di farina Manitoba per dolci
1 banana molto matura
80 g di zucchero integrale di canna
80 g di soia spalmabile (lasciata ammorbidire fuori frigo)
mezza bustina di lievito per dolci

Se volete farci una bella crostata di marmellata e frutta come ho fatto io allora aggiungete un vasetto / due vasetti di marmellata (dipende da quanto vi piace esagerare con la marmellata!) e circa 300 g di frutta per decorare.

PROCEDIMENTO

In un contenitore riducete a purea la banana con l’aiuto di una forchetta.

N.B. Se la banana è congelata, allora la lasciate scongelare almeno 30 minuti in uno scolino in modo che perda la sua acqua!

Aggiungete lo zucchero ed iniziate a mescolare con una paletta (di silicone sarebbe perfetta); sempre mescolando, aggiungete la soia spalmabile (che avrete ammorbidito fuori frigo), le farine ed il lievito!

N.B. Appena aggiungete le farine vi accorgerete che sarà meglio continuare a mescolare con le mani!

Una volta ottenuta la PALLA finale potete stenderla sulla teglia!



Se volete lasciate riposare l'impasto in frigo circa un'oretta, ma sappiate che non è necessario: potete anche stenderlo direttamente sulla teglia da forno con l'aiuto delle mani! 




Farcite con (abbondante) marmellata e guarnite a piacere con la frutta fresca che, chiaramente, avrete prima lavato ed eventualmente privato di noccioli e piccioli vari!

La mia è fatta con more, lamponi e prugnole (delle prugne selvatiche molto simpatiche) :-)



Mettete la vostra bella torta in forno (preriscaldato) a 200-220°C per circa 30/35 minuti.

N.B. Potete anche decidere di aggiungere la marmellata e la frutta "a crudo", ovvero dopo la cottura della pasta frolla!

Fate attenzione alla cottura poiché, come sempre, ogni forno è diverso e non c’è un vero e proprio tempo di cottura!

Inoltre, utilizzando la teglia di silicone, come in questo caso, la cottura si anticipa!

Comunque appena vedete i bordi della torta dorati significa che è cotta!

Lasciate raffreddare giusto un pochino e poi vi gustate una meravigliosa fetta! :-)




 Buona FROLLA BANANOSA piena di FRUTTA! :-)
unospicchiodimelone

34 commenti:

  1. Delizioso tutto.. dalla base light.. al ripieno ovviamente!!! baci e buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  2. Grande suggerimento Irene, cercherò di riprodurre. Un bacione a presto :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Irene,
    una crostata diversa che esalta l'estate e i suoi frutti, interessante l'utilizzo delle banane "un po' avanti".Di solito ci faccio il banana bread, la prossima volta esperimenterò questa risorsa!:-)
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro il banana bread! Un super bacio!!!

      Elimina
  4. Bellissima questa crostata - e anche piuttosto salutare. Ho l'acquolina in bocca solo a vedere le foto.

    RispondiElimina
  5. Sei un pozzo di informazioni, amche le banane al posto delle uova, non potevo proprio immaginarlo. Comunque hai creato una crostata veramente golosa e anche molto bella da vedere. Complimenti e grazie dei tuoi suggerimenti. Bacioni

    RispondiElimina
  6. Fantastica questa versione!! Mi piacerebbe tanto provarla ma mi sa che farò fatica a trovare la soia spalmabile.. Questa delle banane non la sapevo... Bravissima!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Ivana! Va benissimo anche col burro...tanto è poco!

      Elimina
  7. Anch'io preferisco sempre farla un po più salutare...bravissima ha un'aspetto meraviglioso. Bacioni

    RispondiElimina
  8. Mi interessa molto la possibilità di eliminare il burro. Proverò la tua frolla salutare e golosa!

    RispondiElimina
  9. Questa ricetta è molto interessante! Spesso ho ospiti persone con intolleranze alimentari e non sempre è semplice fare un menù completo che vada incontro alle varie necessità. Terrò a mente questa ricetta per la prossima cena che organizzerò ;)
    Un abbraccio,
    Mamma Angi

    www.mammatoday.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi fa piacere ti sia piaciuta!

      Elimina
  10. Non sapevo che una banana potesse sostituire un uovo...grazie per la dritta!!!! Un abbraccio grande lory

    RispondiElimina
  11. Cara Irene se tu mi fai vedere queste cose, io non resisto!!! mi sento già l'acquolina in bocca.
    Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  12. Questa frolla è eccezionale! devo cercare la soia spalmabile e poi la voglio provare!!

    RispondiElimina
  13. Fantastica questa crostata Irene.... prendo subito nota, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  14. hai un'abilità fuori dal comune , questa ricetta è fantastica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara! Sei carinissima! Un bacione!

      Elimina
  15. Irene ma che crostata straordinaria! la soia spalmabile è una novità per me non l'ho ancora mai sperimentata non mancherò di provarla. Complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Serena! Fammi sapere, se ti va! Un bacione!

      Elimina
  16. Che squisitezza!!! Ho l'acquolina in bocca in questo momento!! La condivido ;) Grazie per i preziosi consigli, un bacione
    Sy

    RispondiElimina
  17. Che squisitezza!!! Ho l'acquolina in bocca in questo momento!! La condivido ;) Grazie per i preziosi consigli, un bacione
    Sy

    RispondiElimina
  18. Bellissima e sana crostata, carissima Irene sei fonte di utili suggerimenti in cucina!dolcezza senza lattosio
    complimenti carissima

    RispondiElimina