giovedì 22 settembre 2016

La VELLUTATA di CAROTE – Con legumi e tanto benessere

Una zuppa colorata, ma anche ricca di benessere…ormai lo sapete…mi/ci piace un sacco mangiare così: con gusto, allegria e tanta ricchezza di madre natura! :-)

INGREDIENTI:

1 bicchiere di ceci secchi*
1 bicchiere di piselli secchi
3/4 coste di sedano
5/6 carote
q.b. di sale grosso e acqua

INGREDIENTI per il CONDIMENTO:

A piacere: peperoncino, pepe nero, zenzero, parmigiano reggiano, olio extravergine di oliva.

PROCEDIMENTO

Questo dev’essere un piatto, diciamo, PREMEDITATO in quanto la sera prima di andare a letto, dovete mettere in ammollo i legumi per 12 ore.

*P.s. Io ho dei ceci buonissimi, sono di Sara (di CUBO DI LANGA) e li coltiva con dedizione e passione. Coltiva anche altri prodotti; lo fa con tanto amore, in un posto magico: le LANGE del PIEMONTE…andate a sbirciare QUI! Vi innamorerete anche voi di questa azienda agricola bio!



Quindi, mettete i vostri legumi in un contenitore mooooolto capiente e aggiungente abbondante acqua fredda.

La mattina, mentre vi prendete il caffè, eliminate l’acqua e li sciacquate bene; ora li immergete in abbondante acqua fredda.

Aggiungete anche qualche costa intera di sedano e mettete la pentola sul fuoco, inizialmente bello vivo!

Una volta raggiunto il punto di bollitura proseguite la cottura almeno per un’altra oretta, ma a fuoco basso.

Nel frattempo, se non avete già in freezer chili di vellutata di carote come me (sto svezzando Zeno…ahaha), allora la dovete preparare! :-)

Quindi spelate, lavate e tagliate le carote, le aggiungete in una pentola con acqua…ma ATTENZIONE, in questo caso, state un po’ più scarsini con la quantità d’acqua....al massimo la aggiungerete dopo, ok?

Per la VELLUTATA non coprite le carote del tutto con l’acqua e salate, ma non troppo!

Portate la pentola sul fuoco e, dopo circa 30 minuti con l’aiuto di una forchetta, sentite se le carote si sono ammorbidite.

In questo caso spegnete il fuoco e frullate con il mixer ad immersione (e, se necessario, aggiungete ancora acqua).



Ritornando ai nostri legumi che stanno allegramente bollendo nell’altra pentola, vi consiglio di andare ad assaggiare…così controllate il punto di cottura: appena sentirete i legumi morbidi, allora salate a piacere, e spegnete il fuoco.

Le coste di sedano le prendete e le frullate in modo da farci una buonissima cremina!

N.B. Io, nel sedano cotto, elimino le sue fibre più grosse sennò queste mi si attorcigliano nella lama del frullatore e…mi viene un gran nervoso..ahah!

Ora create il piatto…quindi versate la vellutata di carote ed adagiate al centro la crema di sedano ed i legumi!

Vero, potevamo unire il tutto, ma è più carino fare una presentazione cromatica, non trovate?

Condite a piacere ma, se posso dire la mia: peperoncino e zenzero….mmmm che bontààà!!!!

Soprattutto se i peperoncini sono un regalo che mi ha portato dalla Calabria una ragazza dal cuore grande!

Buon momento VELLUTATOSO a tutti!!!



unospicchiodimelone!

27 commenti:

  1. Quanto è vellutatosa ma anche 'abbracciosa' questa vellutata tesoro!! E che colori! Mi piace, mi piace un sacco! Una vera e propria carezza! Un bacione grande, bella Ire!! <3

    RispondiElimina
  2. Cara Irene, qui da te troviamo sempre delle cose nuove, sono scoperte che attirano la curiosità di provare ha gustarle, peccato che è solo virtuale, ma io sento che sono buonissime!!! Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Tomaso, la tua visita è sempre un gran onore per me!

      Elimina
  3. Buonissima...calda e deliziosa...una coccola per la salute!! Bravissima, la faccio di certo, baci!

    RispondiElimina
  4. Io preparo spesso le vellutate in inverno scaldano il pancino e l'anima.. Ora conservo anche la tua Irene
    Un bacio
    Nuovo post ❤

    RispondiElimina
  5. Io preparo spesso le vellutate in inverno scaldano il pancino e l'anima.. Ora conservo anche la tua Irene
    Un bacio
    Nuovo post ❤

    RispondiElimina
  6. gnam gnam gnam!!! Ciao Ire caspita come sempre una nuova ricettina da salvare!! Deve essere squisita. Grazie della condivisione!
    buona Serata :-)
    Daniele

    RispondiElimina
  7. Un piatto tutto salute e con il frescolino che è arrivato, va molto bene !

    RispondiElimina
  8. un'idea che copierò senz'altro, adoro le vellutate e finalmente è arrivata la stagione giusta per gustarle !

    RispondiElimina
  9. Che buono,un vero comfort food, deve essere squisito, complimenti!

    RispondiElimina
  10. Ma sei bravissima, complimenti *-* questo tuo post mi ha fatto venire l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina
  11. Ciao Irene!
    Ma come mi piace questa vellutata di carote!! Tra l'altro anch'io adoro lo zenzero nelle minestre, la proverò sicuramente!
    A presto,
    Annalisa
    https://nonsiamofoodblogger.com

    RispondiElimina
  12. Io adoro moltissimo le vellulate, le mie preferite sono proprio quelle arancione, sarà che hanno un colore davvero meraviglioso? Comunque, mai provate le vellutate con dentro anche i legumi! Dovrò fare un tentativo anche io :D

    RispondiElimina
  13. Irene mia.. io adoro zuppe e vellutate! La tua è una delizia.. con i ceci che tanto amo.. Baci e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
  14. Che buona anche con i ceci e poi è così allegra e colorata che invoglia all'istante. Buon fine settimana Irene

    RispondiElimina
  15. che meraviglia questa crema di legumi, la proverò per variare un po' dalle solite che preparo!
    ti aspetto per il mystery!

    RispondiElimina
  16. Che bontà questa vellutata, è veramente gustosa, con questo clima così fresco
    ci vuole proprio un piatto così invitante!

    RispondiElimina
  17. Ahh quanto mi piacciono le vellutate, così salutari e deliziose!!!

    RispondiElimina
  18. no dai,la vellutata con i legumi...me gusta un saccoooooo

    RispondiElimina
  19. que sopa maravilhosa !!!
    fiquei com vontade de tomar uma sopa tão cremosa assim !!
    grande abraço...
    :o)

    RispondiElimina
  20. mi piace molto idea d'aggiungere alle carote i legumi, non solo perchè fa bene ma per il sapore, brava

    RispondiElimina