venerdì 30 settembre 2016

STRIA LIGHT con POMODORINI E CURCUMA – Profumata alle erbe

Suonano il campanello “CHI E’?” “Sono Sabrina, ho un pensiero da darti…”

Ed è così che il “pensiero”, così definito da Sabrina, è, invece, un vero e proprio DONO con tutte le maiuscole del caso!

Eh sì, perché questa dolce ragazza mi ha portato un cestino pieno di datterini raccolti dalla sua bimba, nel loro orto!


E lo spicchio sa…le fatiche dell’orto…l’amore dell’orto…la bontà dell’orto!

Inoltre, Sabrina, da vera ortolana, per conservare la sua ondata di basilico l’ha essiccato in modo da poterne usufruire per tutto l’inverno! E, gentilmente, me ne regala un profumato barattolo!

E’ così che nasce questa stria…speciale e profumata, colorata e piena di salute!



INGREDIENTI per la STRIA

Vi consiglio di preparare il vostro impasto preferito per la pizza, però con meno lievito.
Io faccio così:

250 g di farina di farro
250 g di farina di kamut
270-300 ml di acqua tiepida
7 g di lievito disidrato (oppure il doppio di lievito MADRE disidratato)
15 g di sale
15 g di olio

INGREDIENTI per il CONDIMENTO

300 g di datterini
q.b. di basilico ed origano disidratati
q.b. di curcuma
q.b. di sale fino

PROCEDIMENTO

In un contenitore unite la farina ed il lievito, mescolate e, gradatamente, aggiungete l’acqua. Sempre impastando molto bene aggiungete il sale e l’olio.

Lasciate riposare il vostro impasto per tante ore, quindi: o lo fate la sera per la mattina, o la mattina per la sera!

Ricordatevi comunque che, se utilizzate queste farine meno raffinate, il risultato sarà ben diverso: l’impasto lo ritroverete meno…PALLONE, ecco!

Però è anche un impasto molto più digeribile, perfetto per chi ha qualche problemino a digerire il glutine, per chi vuole stare un pochino a dieta o per chi, come me, semplicemente ama queste farine! :-)

Vi consiglio anche di preparare sempre con molto anticipo il condimento, quindi: una volta lavati i datterini, li unite in un contenitore e li mescolate con olio, le erbe, la curcuma ed il sale!
Per le quantità andate in base ai vostri gusti!


Lasciate riposare i pomodorini in frigo ugualmente come per l’impasto: così li ritroverete davvero mooooolto saporiti!

Ora prendete la teglia da forno e, invece di oliarla, prendete il contenitore con i pomodorini, lo svuotate all’interno e mescolate! Così la teglia si ungerà per benino ed i pomodorini saranno mescolati a dovere!


Rimettete i pomodorini nel contenitore, tirate con il mattarello l’impasto in modo da creare la forma della vostra teglia, mettete la stria sulla teglia e la farcite con i datterini!


Infornate per almeno un’oretta: il forno, chiaramente, dev’essere già ben caldo (220°C). Come sempre tutto varia da forno a forno e da quanto è sottile la vostra stria! Quindi vi do il solito consiglio: controllate spesso!


Questa stria è buona da mangiare anche il giorno dopo! Certo che calda è il TOP…fate solo attenzione ai pomodorini: sono ustionanti! Ahah!


Buon DATTERINAMENTO a tutti!
P.s. Ricordatevi che ormai è giunta anche per loro la fine della stagione…quindi, approfittatene ora!



unospicchiodimelone!

67 commenti:

  1. Una ricetta originale e molto gustosa.
    Che bontà!

    RispondiElimina
  2. Che bella ricettina, semplice ma immagino molto gustosa ! Buon fine settimana !

    RispondiElimina
  3. mamma mia cosa devono esssere quei pomodorini abbrustoliti....gnam

    RispondiElimina
  4. Che bella torta salata, poi io adoro i datterini, peccato che ieri nel mio orto ho raccolto gli ultimi. Assolutamente da provare. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto...ormai siamo arrivati alla fine! :-)

      Elimina
  5. Che spettacolo!!!!!! mi piace tanto.. baci e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
  6. Mamma mia, mi sembra quasi di sentirne il profumo! Che meraviglia, sei bravissima!!! :D

    RispondiElimina
  7. Che bellissima ricetta! Io vivo nel paese del datterino e conosco molto bene la sua speciale dolcezza!

    RispondiElimina
  8. Cara Irene, un pezzo lo assaggerei molto volentieri.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  9. Io vorrei sapere due cose:
    1) come essicare il basilico senza fargli perdere sapore;
    2) come resistere a questi pomodori fino alla fine della preparazione dell'impasto??
    Cara Ireene tu sai mescolare le spezie e gli aromi in maniera inaspettata, e questa curcuma con basilico e origano la voglio proprio assaggiare... sui pomodori, poi!
    Un abbraccio forte che è una scusa per rubacchiare un po' di datterini ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti questa mia amica è stata bravissima ad essiccarlo...so che ha una tecnica tutta sua al microonde!!!
      Abbraccio con furto accettato! :-)

      Elimina
  10. .. lo dico che sei SPECIALE!
    Complimenti IRENE!
    Buon fine settimana
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sei sempre molto ma molto gentile! :-)

      Elimina
  11. spettacolo spettacolare! !!!!!tutti quei pomodori,siiiiii

    RispondiElimina
  12. Ottima!!! Che spettacolo! complimenti ;-)

    RispondiElimina
  13. Stupenda da vedere, figuriamoci il profumo e il sapore . Buon fine settimana cara

    RispondiElimina
  14. Copiata! Proprio quello che ci vuole... curcuma a gogò :-) Ti metto tra i miei link così ogni tanto passo, è bello qui da te. Buonanotte :-)

    RispondiElimina
  15. Ahahha Mi voglio dare al datterinamento pure io!!! Mi hai fatto venire una voglia pazzesca, che fame! :-) Baci

    RispondiElimina
  16. Questa mi piace, molto semplice e gustosa allo stesso tempo. Brava!

    RispondiElimina
  17. Interessante questa ricetta! Lancio una proposta alla tua cara amica ed al suo basilico: se qualche fogliolina ancora avanza, perchè non provare a surgelarla? Attenzione, deve restare assolutamente intera, non spezzarsi in freezer... Io le tengo sempre così, e per tutto l'inverno sembrano ancora fresche!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il consiglio, perchè io non ho il microonde come la mia amica per conservarlo, quindi proverò la tua tecnica!

      Elimina
  18. che ricetta deliziosa, vorrei avere anche io quei meravigliosi datterini ! Buona settimana

    RispondiElimina
  19. Un dono prezioso che hai saputo trasformare in una ricetta da leccarsi i baffi! Baci

    RispondiElimina
  20. Anch'io vorrei avere un amica cosi e vicina me li sogno questi datterini. Buono la devo provare. Buona giornata

    RispondiElimina
  21. Mamma mia che bello pensiero! Mi è piaciuto moltissimo questa ricetta! Baci

    RispondiElimina
  22. Ottimo suggerimento e ... averne di amiche così! Complimenti, un piatto goloso e profumato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo...evviva le persone di cuore! :-)

      Elimina
  23. uh che bontà! hai ragione siamo in sintonia e non vedo l'ora di assaggiare questa stria!

    RispondiElimina
  24. Hai saputo rendere giustizia a questo prezioso dono, complimenti Irene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) ...dovevo proprio farlo! Grazie cara!

      Elimina
  25. Hum quel régal....
    Bonne soirée

    RispondiElimina
  26. Complimenti per la ricetta e per le bellissime foto!

    RispondiElimina
  27. ma quanto è buona! anche io adoro questi doni!

    RispondiElimina
  28. Che voglia!!! è davvero invitante, la mangerei tutta!!!

    RispondiElimina
  29. Grazie tesoro, buona giornata anche a te!

    RispondiElimina
  30. New Diet Taps into Innovative Plan to Help Dieters Lose 20 Pounds in Just 21 Days!

    RispondiElimina