mercoledì 19 ottobre 2016

CAPESANTE GRATINATE ALLA CURCUMA – L’antipasto della salute

Questo antipasto è facilissimo da preparare e, soprattutto, velocissimo!

Sapete che, come credo ormai tutti, ho poco tempo per preparare da mangiare, ma nella frenesia adoro, comunque, privilegiare cibi sani e gustosi, che combacino con le esigenze di tutti: grandi e piccini!

Le capesante, infatti, sono dei molluschi pregiati; si trovano sia nel Mar Mediterraneo che Adriatico; sono più poveri di colesterolo rispetto ad altri molluschi e sono ricchi di sali minerali.


Fanno parte della tipologia di pesce allergizzante; per cui, le capesante, sono sconsigliate nella dieta delle donne in stato di gravidanza, dei bambini piccoli e, ovviamente, per i soggetti allergici!

A chi non fa parte di nessuna di queste “categorie” (allergici, gravide, bambini), consiglio, comunque, di mangiarne la giusta quantità, senza abbuffarsi o farne un uso continuo!

Insomma…la solita regolina DI TUTTO UN PO’ …secondo me, alla fine, è davvero molto veritiera! :-)

Non so voi, ma le capesante io sono abituata a mangiarle gratinate…o meglio, io le adoro gratinate!!!

Ho voluto, però, dare una variante alla classica impanatura...diciamo che ho voluto aggiungere la nota del “sano”!

Eh sì, perché la curcuma, come ormai tutti sapete, è una spezia dalle mille e centomila virtù!

La virtù principale in assoluto è che, la curcuma, purifica il fegato: perfetto momento questo, considerando che l’autunno è proprio il momento migliore per purificarci!

Inoltre, la curcuma ha un sapore gradevole che non domina e questo è anche uno dei motivi per cui la uso spesso!

INGREDIENTI

12 capesante
80 g di pangrattato
50 g di parmigiano reggiano
1 cucchiaio raso di curcuma in polvere (già colora molto)
q.b. di olio extra vergine
q.b. di sale e di pepe


PROCEDIMENTO

Semplice SEMPLICISSIMO abbiamo detto, no?

Esatto! Perché basterà unire e mescolare in un contenitore pangrattato, parmigiano reggiano e curcuma.

Ora andate ad aggiungere questa impanatura alle capesante (a me piace proprio sommergerle).

Una volta coperte le capesante con l’impanatura aggiungete un filo d’olio.


N.B. Potete anche aggiungere l’olio insieme al parmigiano, pane, curcuma; così facendo avrete, però, una impanatura un po’ più grassa.

Infornate le vostre capesante (forno ben caldo, mi raccomando!) a 200/220°C per circa 15/20 minuti al massimo!

Una volta cotte (ovvero quando l’impanatura sarà ben dorata) potete sfornare e salare!


Salando le capesante alla fine, ovvero solo dopo la cottura, eviterà il fatto di renderle DURE e GNICCOSE da mangiare (non so se ho reso la sensazione…ahah!)

Insomma, non mi rimane che augurarvi un buon momento CAPESANTOSO (si dirà??? Ahah)



unospicchiodimelone!

40 commenti:

  1. Come si fa a resistere a queste bonta'...
    COMPLIMENTI IRENE

    Maurizio

    RispondiElimina
  2. Come si fa a resistere a queste bonta'...
    COMPLIMENTI IRENE

    Maurizio

    RispondiElimina
  3. Boooooone!!!!! Mamma che voglia di capesante mi hai fatto venire! Bellissima la tua versione, grazie Irene! Complimenti! Un bacione

    RispondiElimina
  4. Sono una bontà le capesante.. e mi piace l'idea di unire la curcuma nel pangrattato! un bacione

    RispondiElimina
  5. Cara Irene, questo è un piatto che io lo chiamerei, il piatto! Signorile!!! perché è buonissimo.
    Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Tomaso! Sei sempre un tesoro!

      Elimina
  6. delicioso !!
    grande abraço !!
    :o)

    RispondiElimina
  7. Anche quando le faccio gratinate non ho mai messo il formaggio. Proverò

    RispondiElimina
  8. Favolose!!!!! Quanto avrei voglia di assaggiarele! Un bacio

    RispondiElimina
  9. uuhhhh no ma così mi fai morire dalla fame, eh non vale!!!
    bravissimissima, sono davvero appetitose!

    RispondiElimina
  10. Come sempre super ricetta...Brava Irene!!!! Un bacio

    RispondiElimina
  11. Mi sa che noi abbiamo gli stessi gusti . Gratinate le adoro, ma sai che il parmigiano non l'ho mai messo ? La prossima volta lo aggiungo anch'io. Baci Irene e buon fine settimana

    RispondiElimina
  12. Avevo già espresso il mio parere positivo per questo piatto, ma mi esprimo di nuovo a favore!!

    RispondiElimina
  13. Ciao! Caspiterina che bontà! Complimenti Irene! Un abbraccio a presto!

    RispondiElimina
  14. Il risultato finale è splendido. Devo usare di più la curcuma, di solito la preferisco mescolata nel curry indiano o turco, con le capesante deve essere deliziosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro anch'io il curry...ma ti devo confessare di avere un debole per la curcuma! :-)

      Elimina
  15. UNA COSA CHE HO SEMPRE DESIDERATO FARE....LE TUE SONO STUPENDE,PRENDO LA RICETTA

    RispondiElimina
  16. Ottime! Complimenti ire! Ho deciso, devo usare più spesso la curcuma anche io!!

    RispondiElimina
  17. Troppo buone!!! Anche a me piacciono gratinate ma non le ho mai cucinate, ti rubo la ricetta, chissà che non riesca a farle a casa :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che ci riesci! E' semplicissimo!

      Elimina
  18. Fantastica l'dea di mettere la curcuma nella panatura, anche la presentazione è molto bella, complimenti Irene. Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Una ricetta raffinata e deliziosa, bravissima!!!

    RispondiElimina
  20. New Diet Taps into Pioneering Plan to Help Dieters Get Rid Of 12-23 Pounds within Only 21 Days!

    RispondiElimina