giovedì 27 aprile 2017

BRESAOLA e RUCOLA – Con MELA AROMATIZZATA al LIMONE e MENTA

La BRESAOLA e RUCOLA con MELA AROMATIZZATA al LIMONE e MENTA è un pasto fresco, semplice e veloce da preparare.

E' assolutamente light e salutare poiché la bresaola è un insaccato considerato “magro”, ovvero povero di grassi.

La BRESAOLA siamo abituati a mangiarla d'estate, nelle calde sere, condita con olio e limone; talvolta con rucola e parmigiano a scaglie! OTTIMA! Ma io ve la vorrei proporre in una chiave leggermente diversa.

Vi propongo questa BRESAOLA con, sì, la rucola...ma con la MELA!



La MELA è un frutto, ma nell'insalata condita olio e sale è squisita; pertanto con la bresaola ci sta veramente bene...garantito!

Però volevo dare a questo piatto un ulteriore nota artistica, così ho AROMATIZZATO la MELA con LIMONE e MENTA.

E' un modo, anche, per evitare il più possibile che la mela, una volta tagliata, imbrunisca.

Come MELE ho scelto le MELE VAL VENOSTA, dal profumo e sapore squisito! Vi consiglio di andare a visitare la loro pagina cliccando QUI.

Preparare la BRESAOLA e RUCOLA con MELA AROMATIZZATA al LIMONE e MENTA sarà facilissimo ed il risultato sarà strabiliante! :-)



INGREDIENTI

1,5 etti di bresaola
100 g di rucola
1 mela (potete scegliere tra la GOLDEN o la PINOVA della VAL VENOSTA)
il succo di mezzo limone
qualche foglia di menta fresca
q.b. di olio extravergine
q.b. di pepe nero e sale (facoltativo)

PROCEDIMENTO

Iniziate con AROMATIZZARE le MELE; dunque le tagliate a fette sottili con l'aiuto di una mandolina.



Le aggiungete in un contenitore assieme al succo di limone e le foglie di menta.



Lasciate riposare circa una mezzoretta (se volete preparare prima questo passaggio, lasciate riposare anche tutto il giorno).

Adagiate la bresaola in un vassoio, fate uno strato con la MELA AROMATIZZATA e completate aggiungendo la rucola.


Condite con un filo d'olio e, per chi piace, può aggiungere anche un po' di pepe. Se usate il sale vi consiglio di usarne davvero poco: la sapidità al piatto la darà la bresaola!

Ora potete portare in tavola il vostro bel piatto colorato e gustarvelo!



Buon appetito a tutti! :-)

unospicchiodimelone!

mercoledì 26 aprile 2017

TORTA SALATA con ASPARAGI, CIPOLLA e PISELLI

La TORTA SALATA con ASPARAGI, CIPOLLA e PISELLI è una torta salata decisamente primaverile! E' saporita e ricca di verdure!

La torta salata è perfetta come SALVA CENA: è velocissima da preparare e si presta benissimo per numerose ricette.

Io adoro le torte salate: normalmente, faccio una base con uova e formaggio, poi aggiungo il condimento.

In questo caso, come condimento, ho scelto verdure tipiche primaverili: i PISELLI, gli ASPARAGI e la CIPOLLA dolce, quella di Tropea (che amo tantissimo).

Gli asparagi andranno leggermente lessati prima, mentre le altre verdure le potete tranquillamente mettere a crudo.

I PISELLI sono dei legumi dolci e croccanti: a me piace aggiungerli nelle insalate e non resisto a non mangiarli appena sgranati! :-)

Gli ASPARAGI sono dei preziosissimi germogli: detox al massimo e ricchissimi di sali minerali!

La CIPOLLA è diuretica e disinfettante; purtroppo non tutti la digeriscono, ma se la tagliate a fette e la lasciate a bagno nell'acqua un'oretta ridurrete di molto il suo sapore pungente e duraturo!

Con le uova ed il parmigiano, questa TORTA SALATA, diventa una QUICHE favolosa che piacerà a grandi e piccini! :-)

INGREDIENTI

1 rotolo di pasta sfoglia (rettangolare se volete decorare come me, sennò va benissimo anche rotonda)
4 uova
80 g di parmigiano reggiano grattugiato
q.b di sale fino
q.b. di sale grosso
circa 10 asparagi
1 cipolla non troppo grande (ottima la Tropea, ma va benissimo anche un'altra cipolla)
8-10 piselli

PROCEDIMENTO

Innanzitutto lessate un pochino gli asparagi; io normalmente faccio bollire prima l'acqua, poi aggiungo il sale e gli asparagi. Se, per una cottura normale, ci vorrebbero 15/20 minuti qui calcolate la metà del tempo, poiché cuoceranno anche nel forno.

Sgranate i piselli e tagliate la cipolla a fette.


N.B. Ricordatevi del trucchetto che vi dicevo prima: se volete che la cipolla lasci meno sapore (e odore), una volta tagliata la mettete a bagno nell'acqua circa un'oretta; la scolate e la utilizzate per la vostra ricetta.

Prendete un contenitore e ci aggiungete le uova, il parmigiano, un pochino di pepe e (pochissimo) sale; con l'aiuto di una forchetta mescolate bene il tutto.



Distendete la pasta sfoglia sulla vostra teglia da forno (ACCENDETE IL FORNO a 200-220°C così sarà ben caldo) e aggiungete le uova appena mescolate e le verdure.



Se volete potete divertirvi a fare una specie di quadro primaverile!


Adoro dare sfogo alla fantasia in cucina...perché in PRIMIS un piatto dev'essere buono...ma se è bello, tanto meglio! :-)

Una volta decorata la vostra torta salata, infornate per circa 20-25 minuti! Non appena sarà tutto bello dorato, il vostro capolavoro sarà pronto!



Ora non vi rimane che gustarvi una bella fetta appena tagliata!



E a me non rimane che dirvi...BUONA TORTA SALATA di PRIMAVERA...a tutti! :-)



unospicchiodimelone

domenica 23 aprile 2017

SMOOTHIE BOWL alla MELA – Per una COLAZIONE GUSTOSA e SALUTARE


Lo SMOOTHIE BOWL alla MELA è l'ideale per una COLAZIONE GUSTOSA e SALUTARE. E' perfetto, anche, per una MERENDA per voi o per i vostri bambini.

Lo SMOOTHIE BOWL è un semplice frullato, in questo caso, di MELA. Io ho utilizzato yogurt e latte vaccino, ma gli intolleranti al lattosio o i vegani possono tranquillamente surrogare entrambi i prodotti con yogurt e latte vegetali, senza lattosio.


La MELA è uno dei frutti più consumati al mondo; tutti hanno mele in casa e tutti i genitori iniziano a svezzare i propri bimbi con la mela.


Questo perché la MELA è un frutto prezioso: non a caso c'è il detto UNA MELA AL GIORNO TOGLIE IL MEDICO DI TORNO :-)

La MELA è ricchissima di antiossidanti, di vitamina C e di fibre che ci aiutano a regolarizzare l'intestino. Esistono tantissime varietà di MELE e, ognuna ha la sua peculiarità: colore della buccia, croccantezza della polpa, grado zuccherino, aroma, eccetera.

Io amo la frutta e amo sempre scegliere prodotti di QUALITA'. Non amo mangiare frutta che sa DA NIENTE. Questo proprio non lo sopporto.

Per questo vi consiglio, per chi non l'avesse ancora fatto, di provare a gustare le MELE VAL VENOSTA (cliccate QUI per raggiungere il SITO):

- la GOLDEN: mela gialla dalla polpa croccante e dall'inconfondibile buccia “macchiata” di rosso

- la PINOVA: mela rossa, succosa, profumatissima e molto aromatica


Entrambe diffondono per la casa un profumo meraviglioso. Un profumo che richiama inevitabilmente l'attenzione e incita assolutamente a mordere una mela il prima possibile! Ahah!

Per ulteriori informazioni riguardo entrambe le mele (e tanto altro) vi consiglio di cliccare QUI.

Non solo, però, la mela può essere consumata così com'è...ma in cucina è versatilissima ed io non potevo non iniziare a gustarmela con uno dei miei momenti preferiti: LA COLAZIONE!

Lo SMOOTHIE BOWL è facilissimo da preparare e piacerà proprio a tutti, GARANTITO! Gustoso e colorato attrarrà la curiosità anche dei bambini che...non vedranno l'ora di tuffarci dentro i loro cucchiaini!



INGREDIENTI (per 2 persone...o 1 persona molto affamata!)

1 MELA VAL VENOSTA PINOVA o GOLDEN
1 vasetto di yogurt intero (o vegetale/senza lattosio)
una tazzina da caffè di latte vaccino (o vegetale/senza lattosio)
q.b. di frutta fresca
q.b. di miele
q.b. di scaglie di cioccolato fondente, polline, frutta secca, fiori commestibili (e tutto ciò che si ha voglia di aggiungere)

PROCEDIMENTO

Aggiungete al vostro frullatore lo yogurt, la mela tagliata a tocchetti ed il bicchierino di latte. 



Frullate bene il tutto e ponete il vostro SMOOTHIE su un piatto non troppo fondo così potrete sbizzarrirvi nel decorarlo.



Quindi, aggiungete la frutta (lavata ed, eventualmente, tagliata), la frutta secca, il miele, il polline, le scaglie di cioccolata e tutto ciò che vi va di aggiungere! :-)


Queste colazioni vi daranno tutta un'altra partenza...tutta un'altra energia! :-) GARANTITO!


Non mi rimane che augurarvi...un buono SMOOTHIE BOWL alla MELA VAL VENOSTA a tutti! :-)


unospicchiodimelone!

giovedì 20 aprile 2017

COCKTAIL GIN TABAR – TABARRITO alla FRAGOLA


Il COCKTAIL GIN TABAR è un DRINK squisito, fresco e di qualità! E' a base di GIN TABAR: un GIN ITALIANO fortemente aromatico grazie alla sua composizione a base di erbe.

Erbe perfettamente bilanciate tra loro che, assieme ad altre materie prime di estrema qualità, caratterizzano il GIN TABAR ad avere un gusto inconfondibile ed unico.



Per tutte le INFORMAZIONI riguardo al GIN TABAR e dove acquistarlo vi rimando al link che trovate QUI.

Certo, delle bevande alcoliche non bisogna mai farne un abuso...come ogni cosa del resto! Però, io amo deliziare i miei ospiti a cena con un APERITIVO leggermente alcolico e, ovviamente, ricco di FRUTTA, COLORE e BONTA'! :-)

Il GIN TABAR prende il nome dal TABARRO, un mantello da uomo tipicamente utilizzato nelle zone rurali della pianura padana. Sì, perché è proprio nella pianura padana (precisamente a Finale Emilia in provincia di Modena) che questo TABAR ha origine.

E così che nasce l'idea del TABARRITO alla FRAGOLA: il cocktail rivestito da un TABARRO di CIOCCOLATO! :-)



Si presenta certamente molto bene ma, vi assicuro, questo cocktail è soprattutto buonissimo!

Prepararlo è facilissimo e velocissimo: basteranno pochi ingredienti, qualche bel bicchiere ed il gioco è fatto!

Come base forte ho scelto la fragola: un frutto (per la precisione un FALSO FRUTTO) primaverile al massimo!

INGREDIENTI (per 1 cocktail)

circa 3-4 fragole
circa 1 tazzina da caffè di GIN TABAR
circa 120 ml di succo di mela puro
qualche cubetto di ghiaccio
q.b. di zucchero di canna (facoltativo)
q.b. di cioccolato fondente (con 50 g di cioccolato riuscite a rivestire anche 5-6 bicchieri)
q.b. di scaglie di cocco per punteggiare di bianco il cioccolato fuso
1 fragola per guarnire

PROCEDIMENTO

Partite dalle fragole: dunque le lavate, le tagliate e le disponete nel frullatore. Aggiungete il succo di MELA puro: è leggermente più costoso, ma è di qualità poichè non contiene additivi o zuccheri ed il suo aroma si combina perfettamente al GIN TABAR.

Frullate il tutto. Se preferite i sapori più dolci allora vi consiglio di aggiungere un pochino di zucchero. Comunque è sempre bene controllare gli ingredienti del succo di mela: nel caso sia zuccherato allora meglio non aggiungere altro dolce.

Chi ha l'estrattore e avesse il tempo di farlo potrebbe anche preparare un ottimo succo di mela da sé! :-)

Questa prima parte del procedimento la potete fare anche il giorno prima. Il frullato di fragole e succo di mele si conserva benissimo chiuso in una bottiglia in frigo.



Se volete rivestire di cioccolato il vostro bicchiere, allora dovete fondere a bagnomaria il cioccolato.


Una volta che il cioccolato è fuso basterà passarci sopra il bicchiere e, prima che si solidifichi, punteggiate il cioccolato con le scaglie di cocco! :-)

Ora vi basta riempire il bicchiere con qualche cubetto di ghiaccio, il frullato fragole e succo di mela ed il GIN TABAR.



Potete anche variare leggermente le quantità degli ingredienti: di più di una cosa e meno di un'altra...il risultato, con GIN TABAR, sarà sempre strepitoso! Garantito! :-)

Non mi rimane che augurarvi un BUON TABARRITO alla FRAGOLA a tutti!



unospicchiodimelone!

martedì 18 aprile 2017

INSALATA di CIPOLLE – Con Feta, Pomodori e Mandorle

L'INSALATA di CIPOLLE con feta, pomodori e mandorle è un'insalata saporita, fresca e davvero gustosa.

Questa insalata potrebbe essere vista come una sorta di versione numero 1578 della mitica INSALATA GRECA! Ahah! Infatti ci sono i pomodori, le olive nere, la feta e la cipolla.

Per essere, però, veramente ORIGINAL GREEK avrei dovuto metterci i pomodori verdi e, sicuramente senza alcun dubbio, i cetrioli.

La FETA è un formaggio, appunto, tipico greco ed è davvero molto saporito: si ottiene dal latte di capra e pecora e, come sapete, sono sapori ben più decisi rispetto al latte vaccino.

Ha una consistenza cremosa e, questo formaggio, è perfetto in INSALATA. Lo trovo anche perfetto da combinare con la CIPOLLA: un ortaggio che a sapore forte...non si fa mettere i piedi in testa da nessuno! Ahah!

Infatti, come sicuramente ben saprete, il “piccante” della cipolla può essere addolcito dal formaggio! :-) Ed insieme sono veramente un connubio perfetto!

I POMODORI li troviamo tutto l'anno, ma se devo essere sincera io inizio a mangiarli solo adesso: sono più saporiti e, soprattutto, meno bombardati di chimica :-)

Nell'insalata i pomodori sono perfetti: rilasciano il loro sughino favoloso da tocciarci il pane! Ahah!

E le MANDORLE...beh...io le adoro! In questa insalata ho usato le mandorle aromatizzate al limone...una goduria! Ma voi potete usare anche quelle normali e, se volete, potete anche tostarle un minuto su una antiaderente.

Le OLIVE NERE (anche queste molto GREEK STYLE) è l'ingrediente aggiunto che ci evita definitivamente l'utilizzo del sale! Eh sì eh? Ahah!



Io l'ho condita semplicemente con OLIO EXTRAVERGINE e una manciatina di pepe nero...giusto per dare l'aroma!

Sempre per dare un tocco all'aroma ho aggiunto anche qualche foglia di BASILICO: profumatissimo, acceso, ma nello stesso tempo delicato! Adoro il basilico e mi ricorda un sacco l'estate!



Ricapitolando, dunque, gli INGREDIENTI sono:

feta
olive nere denocciolate
pomodori (io adoro i ciliegino e datterino)
cipolla di Tropea
mandorle
foglie di basilico



Il PROCEDIMENTO è facilissimo: vi basterà lavare i pomodori e tagliarli a metà, lavare le foglie di basilico, tagliare a cubetti la feta e tagliare a fette sottili la cipolla.



Unite il tutto in un bel contenitore capiente, aggiungete olive e basilico e condite a piacimento!

Non mi rimane che augurarvi...una BUONA INSALATA GRECA VERSIONE 1578! Ahah!



unospicchiodimelone

giovedì 6 aprile 2017

AGRETTI e PISELLI saltati in padella – Ricetta Facile e Gustosa


Gli AGRETTI e PISELLI saltati in padella sono una ricetta facile e gustosa! Se non avete mai mangiato gli AGRETTI è arrivato il momento di farlo!

Innanzitutto sono assolutamente di STAGIONE, per cui li trovate adesso e stop! E poi...sono buonissimi! Ma buonissimi buonissimi! Ahah!

Gli AGRETTI sono anche conosciuti come BARBA di FRATE o SENAPE dei MONACI.

Come suggerisce il loro nome botanico, Salsola soda, queste piante sono ricchissime di SODA (carbonato di sodio).



Appartengono ad una famiglia preistorica (le CHENOPODIACEAE) e ricordano, per certi punti di vista, le piante semi grasse: infatti, gli agretti, si presentano come dei filamenti cicciotti...succulenti!

Sono ricchissimi d'acqua, di vitamine, sali preziosi quali magnesio e sono, soprattutto, deliziosi!

In cucina si prestano benissimo per numerose ricette e sono perfetti da lessare, cuocere al vapore o saltare in padella come, per l'appunto, ho fatto io!

Ho deciso di unirli ai PISELLI: legumi favolosi protagonisti tra gli ortaggi primaverili.


I piselli hanno un sapore più dolce rispetto agli agretti e, vi assicuro, assieme sono una gran coppia! :-)

Preparare questo piatto sarà facilissimo...l'unica nota negativa è il LAVAGGIO degli agretti: poiché vengono allevati in terreni sabbiosi saranno (abbastanza) pieni di sabbia e sarà necessario lavarli abbondantemente con l'acqua.

INGREDIENTI

agretti
piselli
peperoncino
aglio
olio extravergine d'oliva
sale grosso

PROCEDIMENTO

Una volta lavati i vostri agretti, privateli della radice e tagliateli in più parti.

Sgranate i piselli...



...ed aggiungete il tutto in una pentola antiaderente con un filo d'olio, qualche spicchio d'aglio, il peperoncino e qualche grano di sale grosso.

Mantenete il fuoco vivace ma non troppo forte e mettete un coperchio lasciando una fessura: in questo modo non avrete bisogno di aggiungere acqua, ma se vedete che si stanno bruciacchiando, allora aggiungete subito un filo d'acqua.

Mescolate spesso. Saranno pronti dopo circa 15-20 minuti; consiglio sempre di assaggiare: dovranno essere morbidi, ma non fiappi (lo stesso vale per i piselli).



Vi consiglio, anche, di non esagerare con il sale: gli agretti sono già saporiti di loro ed, eventualmente, potete aggiungerlo anche dopo.

Gli spicchi d'aglio ed il peperoncino vanno a gusti; quindi, anche per questi due ingredienti, regolatevi come più vi pare! :-)

Non mi rimane che augurarvi...BUON AGRETTI a tutti! :-)



unospicchiodimelone!

martedì 4 aprile 2017

INSALATA con RAVANELLI, MELE ESSICCATE, SPINACINI, RUCOLA, RADICCHIO ROSSO e NOCI

L'INSALATA con RAVANELLI, MELE ESSICCATE, SPINACINI, RUCOLA, RADICCHIO ROSSO e NOCI è, come dice “la lunghezza” del nome stesso, un'insalata ricca di ingredienti!

Ingredienti sani e gustosi! Avete mai provato le MELE ESSICCATE nell'insalata? Sono una favola! Soprattutto se condite con L'ACETO BALSAMICO!

Finalmente con questo BELL'APRILE pieno di sole le PRIMIZIE lussureggiano in campagna e, dunque, sulle nostre tavole!



Andando verso l'estate ci viene sempre più voglia di mangiare piatti freschi, leggeri, che ci facciano sentire bene; ci viene voglia di depurarci e, dunque, di prestare una maggiore attenzione nei confronti dell'alimentazione.

Questa INSALATA, dunque, è perfetta, poiché è piena di salute, ma anche di bontà!

I RAVANELLI sono ricchi di ACIDO FOLICO, ma anche di VITAMINA C...perfetta associata agli SPINACINI: la vitamina C, infatti, aiuterà ad assimilare il ferro contenuto negli spinaci!

La RUCOLA è ricchissima di SALI MINERALI e di ANTIOSSIDANTI; per non parlare del RADICCHIO ROSSO: detox allo stato puro!

Le NOCI sono, diciamo, la parte energetica di questa INSALATA coloratissima! Sono ricchissime di grassi BUONI, assolutamente salutari ed è risaputo,m ormai, che mangiare 2-3 noci al giorno gioverebbe non poco alla salute!

Detto tutto questo, però, per me la parte sempre più importante è LA BONTA'...poi, se fa bene, tanto meglio! :-)



Vi assicuro, dunque, che questa INSALATA con RAVANELLI, MELE ESSICCATE, SPINACINI, RUCOLA, RADICCHIO ROSSO e NOCI non è solo SALUTARE, ma è anche BUONISSIMA!

E', inoltre, un inno alla primavera e, sulla tavola, magari servita in una bella ciotola, farà un figurone! Nessuno si tirerà indietro nel mangiarla!



LE MELE ESSICCATE daranno quel retrogusto un po' acidulo, ma soprattutto dolce e aromatico.

Ve la consiglio condita, appunto, con L'ACETO BALSAMICO, OLIO EXTRA VERGINE D'OLIVA e SALE INTEGRALE.



Le NOCI sono buonissime anche tostate, daranno un sapore ancora più sfizioso alla vostra INSALATA.

In alternativa alle noci si prestano molto bene anche i pinoli o i semi di girasole! Anch'essi, una volta tostati, sono sfiziosissimi in insalata...e non solo!

Non mi rimane che augurarvi...un buon pranzo salutare e...sfizioso...a tutti! :-)



unospicchiodimelone!