domenica 5 maggio 2019

CAPPESANTE con GRATIN croccante ALLA CURCUMA


Le CAPPESANTE con GRATIN croccante ALLA CURCUMA sono facilissime e velocissime da preparare.

Anche se si ha sempre molta fretta nel preparare da mangiare è bene, comunque, privilegiare cibi sani e gustosi, che combacino con le esigenze di tutti: grandi e piccini.


Le CAPPESANTE, infatti, sono dei molluschi pregiati; si trovano sia nel Mar Mediterraneo che nel Mar Adriatico.

Le CAPPESANTE contengono meno colesterolo rispetto ad altri molluschi e sono ricche di sali minerali.

Le CAPPESANTE con GRATEN alla CURCUMA sono un qualcosa di spettacolare; infatti, le CAPPESANTE gratinate sono sempre buonissime e l’abbinamento con la CURCUMA è perfetto.


La CURCUMA, come ormai tutti sapete, è una spezia dalle mille virtù.

La virtù principale in assoluto della CURCUMA è che purifica il fegato.

Inoltre, la CURCUMA, ha un sapore gradevole NON dominante e, per questo, si abbina benissimo alle CAPPESANTE.


INGREDIENTI

12 CAPPESANTE
80 g di pangrattato
50 g di parmigiano reggiano
1 cucchiaio di curcuma in polvere
q.b. di olio extra vergine
q.b. di sale e di pepe
q,b di erbe aromatiche

PROCEDIMENTO

Unite in un contenitore pangrattato, parmigiano reggiano e curcuma.


Mescolate bene gli ingredienti, poi aggiungete un pizzico di pepe e l’olio.

N.B. Il sale, personalmente, preferisco aggiungerlo a fine cottura in modo da evitare che le CAPPESANTE diventino DURE e GNICCOSE…penso mi abbiate capito. :-)

Come ERBE AROMATICHE potete scegliere quelle che più vi piacciono. Io adoro utilizzarle fresche raccogliendole dal mio ORTO IN BALCONE.

Prendete una TEGLIA da FORNO, mettete la CARTA da FORNO e stendete le CAPPESANTE dopo averle lavate.


Aggiungete ad ogni CAPPESANTE il composto. A me piace essere ABBONDANTE.


Concludete la TEGLIA con tantissimi CIUFFI di ERBE AROMATICHE (timo, origano, ANETO…ma anche MENTA).

Infornate le vostre CAPPESANTE (forno preriscaldato) a 200/220°C per circa 15/20 minuti o per lo meno finchè non le vedete belle dorate.


Ora potete sfornare e SALARE le CAPPESANTE.

Io adoro utilizzare il SALE DOLCE di CERVIA, magari quello AROMATIZZATO alle ALGHE…una vera bontà.

Non mi rimane che augurare a tutti…tante buonissime CAPPESANTE con GRATIN croccante ALLA CURCUMA.

unospicchiodimelone

martedì 16 aprile 2019

QUADROTTI di POLENTA con PECORINO dolce e OSOLEMIO CLAI



I QUADROTTI di POLENTA con PECORINO dolce e OSOLEMIO CLAI sono SFIZIOSISSIMI e VELOCISSIMI da REALIZZARE.

Velocissimi perché si utilizza la FARINA di MAIS per POLENTA ISTANTANEA e si aggiunge semplicemente una DADOLATA di SALAME OSOLEMIO di CLAI SALUMI ed una DADOLATA di PECORICO DOLCE.

Quante volte abbiamo mangiato la POLENTA con la SALSICCIA? SALSICCIA e FUNGHI? O addirittura SALSICCIA e FAGIOLI?


La POLENTA è un piatto che scalda la TAVOLA, un piatto avvolgente, una coccola universale! Vi assicuro che, in abbinamento con il SALAME OSOLEMIO di CLAI SALUMI ed il PECORICO DOLCE la coccola è assicurata.


 Se la dividete in QUADROTTI diventa un ottimo e comodo finger food e, nel caso ve ne avanzi un po’…beh, questi QUADROTTI di POLENTA saranno ancora più buoni, il giorno dopo, ARROSTITI su una padella antiaderente.

Inoltre, questa ricetta è perfetta anche per chi è intollerante al GLUTINE! Perché la FARINA di MAIS è naturalmente priva di glutine ed i PRODOTTI CLAI (vi lascio QUI) il link garantiscono tutti l’assenza di glutine! Meglio di così!


 Non vi rimane che leggere le righe sucessive dove verranno spiegati i semplici passaggi per portare in tavola questi QUADROTTI pieni di BONTA’!

  
INGREDIENTI

250 g di FARINA di MAIS per POLENTA ISTANTANEA
120 g di pecorino dolce
200 ml di latte
800 ml di acqua

PROCEDIMENTO

Tagliate a dadini sia il SALAME OSOLEMIO CLAI SALUMI…


…che il PECORINO DOLCE.

Prendete una pentola antiaderente ed aggiungeteci la farina di mais. Iniziate ad aggiungere gradatamente i 200 ml di latte ed i 800 ml di acqua.


 Mescolate molto bene e portate ad ebollizione la POLENTA. Nel frattempo aggiungete la DADOLATA sia di PECORINO che di SALAME OSOLEMIO CLAI.

Non ho aggiunto SALE poiché c’è già il pecorino ed il salame, ma voi siete liberissimi di farlo.

Quando vedete che la polenta è asciutta, la distendete su un TAGLIERE di LEGNO grande. Livellate e lasciate raffreddare.


Appena si è raffreddata potete, con l’aiuto del coltello, tagliare dei QUADROTTI e servire in tavola.


Questi QUADROTTI di POLENTA sono deliziosi anche il giorno dopo (magari ARROSTITI su una padella antiaderente) e, vi dico una cosa…sono ottimi anche a COLAZIONE! :-)

Non mi rimane che augurarvi TANTI ECCEZIONALI QUADROTTI a TUTTI!
unospicchiodimelone

martedì 9 aprile 2019

SALSA VELOCE alle FRAGOLE


La SALSA VELOCE alle FRAGOLE è una salsa a dir poco deliziosa!

E' facilissima da preparare e la potete spalmare sul pane caldo oppure potete farcire una torta o condire i “famosi” pancake o BLINI.

Li conoscete i BLINI? Sono favolosi. Vi lascio QUI la RICETTA. 

La SALSA VELOCE alle FRAGOLE è ottima da mangiare anche così...a cucchiaio, ve lo assicuro.



Questa SALSA, infatti, è strepitosa: non necessita dell'aggiunta di troppo zucchero ed è davvero velocissima da preparare.



INGREDIENTI

500 g di fragole
il succo di mezzo limone (o qualche fetta di limone BIO)
6 cucchiai da tavola di zucchero di canna integrale
FACOLTATIVO: 1 tazza da caffè di VERMOUTH 

PROCEDIMENTO

Niente di più facile! :-) Lavate, tagliate le fragole a pezzetti e le disponete nella padella.


Ora aggiungete anche lo zucchero, il succo di limone e, se gradite, il VERMOUTH. 



Mettete il tutto sul fuoco vivace e lasciate in cottura per circa 30 minuti. MI RACCOMANDO però, tenete sempre monitorata la situazione: dunque MESCOLATE ed, eventualmente, abbassate il fuoco.

Appena la vostra salsa inizia ad addensarsi (ovvero non è più liquida), allora è pronta. Facile no?

Ora potete gustarvela come più vi pare. E' squisita anche su un semplice toast a colazione.





Non mi rimane che augurarvi...buona SALSA VELOCE alle FRAGOLE a TUTTI.

unospicchiodimelone!

martedì 2 aprile 2019

ZUCCHINE RIPIENE di SALAME BELLAFESTA LIGHT con PURE’ di PATATE e BESCIAMELLA senza BURRO



Le ZUCCHINE RIPIENE di SALAME BELLAFESTA LIGHT con PURE’ di PATATE e BESCIAMELLA senza BURRO sono un PIATTO completo, equilibrato e delizioso.

Le ZUCCHINE sono tra gli ortaggi più consumati al mondo, si prestano meravigliosamente alla realizzazione di numerose ricette.


 A primavera, finalmente, possiamo iniziare a mangiare i primi FRUTTI dopo un lungo letargo invernale…quindi, perché non approfittare di queste PRIMIZIE spettacolari?


Ho deciso di abbinare alle ZUCCHINE il SALAME BELLAFESTA LIGHT perché ha un sapore favoloso ed è un salame, appunto, LIGHT! :-) Cosa volere di più?

Così, diventava d’obbligo aggiungere un PURE’ di PATATE ed una BESCIAMELLA sempre light…ovvero SENZA BURRO.

Proprio per tutti questi motivi NESSUNO sarà dispiaciuto se PORTATE sulla tavola queste ZUCCHINE RIPIENE di SALAME BELLAFESTA LIGHT con PURE’ di PATATE e BESCIAMELLA senza BURRO.


Queste ZUCCHINE sono perfette sia come piatto completo che come contorno…magari per le feste. Potete anche prepararli in due step, ovvero preparate il PURE’ di PATATE il giorno prima.

La BESCIAMELLA, vi consiglio, di farla sempre sul momento, tanto è STRA FACILE e STRA VELOCE.

Se cliccate QUI trovate la ricetta della BESCIAMELLA SENZA BURRO.



Se cliccate QUI trovate la ricetta del PURE’ di PATATE.


Se cliccate QUI trovate il link di CLAI per avere tutte le informazioni necessarie sui prodotti…ne hanno veramente tanti ed io VI CONFERMO che sono tutti ottimi! 


Vi ricordo, anche, che i prodotti CLAI sono SENZA GLUTINE quindi sono perfetti per gli intolleranti.


INGREDIENTI per 5/6 zucchine verdi scuro

500 g di purè di patate
250 g di besciamella SENZA BURRO
2 fette di SALAME BELLAFESTA LIGHT CLAI SALUMI


PROCEDIMENTO

Lavate e tagliate a metà le zucchine.


Svuotatele all’interno con l’aiuto di un cucchiaino. La polpa ricavata conservatela ed utilizzatela per altre ricette (esempio sughi o ripieni).

Disponete le zucchine all’interno di una teglia da forno e riempitele di PURE’ di PATATE (QUI la RICETTA).

Tagliate le fette di BELLAFESTA LIGHT a dadini ed aggiungetele alle zucchine.


Ora preparate la BESCIAMELLA (QUI la RICETTA) e aggiungetela al resto degli ingredienti.


Infornate (forno bel caldo a 200/220°C) per circa 20/25 minuti.

Ecco che il vostro CONTORNO squisito è pronto per essere servito in tavola!


Non mi rimane che augurare a tutti… BUONE ZUCCHINE RIPIENE di SALAME BELLAFESTA LIGHT con PURE’ di PATATE e BESCIAMELLA senza BURRO.


unospicchiodimelone

martedì 26 marzo 2019

BESCIAMELLA SENZA BURRO alla CURCUMA – Con Farina di Farro


La BESCIAMELLA SENZA BURRO è una besciamella dal gusto delicato e davvero leggero; è perfetta per “pasticciare” i cavoli, ma non solo: si presta molto bene per tutte le verdure o paste al forno.

Questa besciamella è SENZA BURRO, ma sarà, comunque saporitissima e morbidissima. Ve lo garantisco.

Normalmente prediligo farine meno raffinate come la farina di farro o di grano antico macinate a pietra.

Scegliere questi tipi di farine significa utilizzare prodotti più sani poiché sono meno trattati; inoltre, scoprirete i “sapori” di una volta. :-)

Vi suggerisco, anche, per ovviare un po’ alla classica ricetta di aggiungere un po’ di CURCUMA in POLVERE.


La CURCUMA è una spezia ormai molto diffusa ovunque e le sue proprietà curative e depurative hanno catturato l'attenzione di tutto il mondo.

In aggiunta alla besciamella, soprattutto se ci farcirete le verdure, la curcuma ci sta veramente bene.

Come SPEZIE mi piace, nella besciamella senza burro, aggiungere un pochino di PEPE NERO e di NOCE MOSCATA, renderanno i vostri piatti ancora più profumati.


INGREDIENTI

1 litro di latte
80 g di farina di farro
4 cucchiai da tavola di parmigiano reggiano
q.b di noce moscata
q.b. di pepe nero
q.b di sale grosso
Facoltativo 1 cucchiaio da tavola di CURCUMA in polvere

PROCEDIMENTO

In un pentolino aggiungete il latte e, SEMPRE MESCOLANDO, il parmigiano, un pochino di sale e la noce moscata.


SEMPRE MESCOLANDO, portate ad ebollizione mantenendo una fiamma vivace, ma non troppo. Gradatamente, aggiungete la farina (e la curcuma se gradite).

Una volta raggiunto il punto di bollitura, abbassate il fuoco al minimo.

Appena vedete che la vostra BESCIAMELLA è diventata una CREMA omogenea potete spegnere il fuoco.

Poiché la besciamella, solitamente andrà anche in forno, vi SUGGERISCO di spegnere il fuoco prima che si solidifichi molto in quanto, in una successiva cottura, tenderà ad asciugarsi.


Provate la BESCIAMELLA con le ZUCCHINE, le PATATE o il  CAVOLFIORE LESSATO…non ve ne pentirete affatto. :-)


Non mi rimane che augurare a tutti BUONA BESCIAMELLA SENZA BURRO. :-)

unospicchiodimelone

martedì 12 marzo 2019

BLINI SALATI con SALSICCIA CASARECCIA CLAI SALUMI


I BLINI sono degli ottimi PANCAKES RUSSI. Esiste sia una versione DOLCE che una versione SALATA.

Non credo di essere in possesso della RICETTA ORIGINALE ma…vi assicuro che questa ricetta è davvero ottima.

Ho deciso di non utilizzare lievito, ma il semplice BICARBONATO.

I BLINI SALATI sono perfetti per un BRUNCH o APERITIVO, sono un’ottima alternativa ai più classici FINGER FOOD.


I BLINI SALATI con SALSICCIA CASARECCIA CLAI SALUMI sono già molto buoni così, ma potete anche pensare di accompagnarli con VERDURE o FORMAGGI.

L’impasto dei BLINI è facile ed immediato, è SENZA BURRO ed ha POCHE UOVA.

Per questo, l’aggiunta di una DADOLATA di SALSICCIA CASARECCIA CLAI SALUMI ci sta veramente bene.


L’avete mai assaggiata vero la bontà di questa salsiccia? E’ morbida, fresca e gustosissima.

INGREDIENTI per 20/25 blini

3 uova
300 g di farina macinata a pietra tipo 1
250 ml di panna liquida
1 tazzina da caffè di latte intero
1 cucchiaino raso di bicarbonato
q.b. di SALSICCIA CASARECCIA CLAI SALUMI


PROCEDIMENTO

Unite in una ciotola tutti gli ingredienti, facendo attenzione a non creare grumi.

Per evitare questo vi consiglio di aggiungere (e mescolare) la farina gradatamente.

Il composto dovrà essere semi liquido ed omogeneo.


Vi suggerisco di lasciare riposare il composto per i BLINI qualche ora…anche una notte se riuscite.

Tagliate a DADINI la SALSICCIA CASARECCIA CLAI.


Potete aggiungerla direttamente nell’impasto o aggiungerla in fase di cottura.

Iniziate a scaldare la piastra antiaderente, quella apposta per la cottura delle crepes/omelette.

Prendete un mestolino piccolo (oppure calcolate la metà del mestolo grande) ed iniziate a cuocere i BLINI facendo attenzione quando dovete girarlo dall’altra parte.


In questa operazione aiutatevi con una paletta apposita, ne esistono un sacco in commercio.


I blini si cuoceranno in pochissimi minuti.


Sono deliziosi da gustare caldi, ma…vi assicuro che anche il giorno dopo sono una favola.

Non mi rimane che augurare a tutti…tanti BLINI SALATI con SALSICCIA CASARECCIA CLAI!

unospicchiodimelone