giovedì 26 luglio 2018

PIADINA ROMAGNOLA CON SALAME MILANO CLAI MELANZANE GRIGLIATE E GORGONZOLA



La PIADINA ROMAGNOLA con SALAME MILANO CLAI, melanzane grigliate e gorgonzola è davvero gustosissima.

Tre semplici ingredienti che uniti sprigionano un sacco di bontà!

Il SALAME MILANO CLAI è a dir poco strepitoso! Il salame milanese è uno dei salami più diffusi, molto amati dai bambini e si presta benissimo per farcire panini, tramezzini e...piadine, per l'appunto!


QUI vi lascio il link per la descrizione del prodotto e QUI trovate il link dell'AZIENDA CLAI SALUMI nel quale potete trovare un sacco di informazioni utili ed interessanti. 

Il SALAME MILANO CLAI nella piadina è favoloso. Noi ci siamo mangiati queste ottime piadine sulla spiaggia, all'imbrunire.

Ho sempre preparato la PIADINA HOME MADE, è davvero facile e non richiede lievitazione.

Inoltre, sostituivo le classiche farine con quelle di grani antichi o di farro e surrogavo lo strutto con l'olio.


Ora che vivo a Cervia vi devo confessare che la compro direttamente dal piadinaro vicino casa! Qui è pieno di piadinari ed ormai anche loro la fanno senza strutto o addirittura con farine senza glutine.

Quindi, io vi lascio QUI la RICETTA CLASSICA di una CARA AMICA ROMAGNOLA così se siete amanti della piadina classica seguite passo per passo la ricetta, sennò sostituite gli ingredienti. :-)

E, se passate per Cervia non esitate a fermarmi in un piadinaro e acquistare una decina di piadine appena fatte che potrete conservare tranquillamente in freezer ed utilizzarle al momento! :-)


INGREDIENTI (per per la FARCIA di 1 piadina)

  • 6/7 fette di SALAME MILANO
  • 20/30 g di GROGONZOLA DOLCE
  • 2/3 fette di MELANZANE GRIGLIATE
  • q.b. di sale grosso
  • q.b. di olio extravergine d'oliva

Facoltativo: qualche fetta di FICO MATURO

PROCEDIMENTO

Se non avete in casa delle melanzane già grigliate (magari surgelate o acquistate in gastronomia) vi consiglio di partire da questo procedimento siccome è il più lungo.

Prendete una bella MELANZANONA, lavatela, depicciolatela e ricavatene delle fette spesse un dito.


Disponete le fette su un piatto alternandole con del sale grosso; in questo modo le melanzane emetteranno la loro acqua e, dunque, si ridurranno i tempi di cottura.

Mentre attendete questo processo potete preparare la piadina se, invece, come me avete la piadina già pronta congelata allora è arrivato il momento di tirarla fuori :-)

Nel frattempo tagliate tante belle fette del SALAME MILANO CLAI...sentirete che profumo e che morbidezza! Sarà impossibile resistere a non dare un morso ad una fetta.



Vi consiglio di tagliare le fette il più possibile sottili, se avete l'affettatrice meglio utilizzarla.

Passata un'oretta vedrete che le MELANZANE hanno “fatto l'acqua”. Ecco che è arrivato il momento di grigliarle, quindi munitevi di grill ed iniziate a cuocerle a fiamma vivace da una parte all'altra senza bruciarle.

Una volta cotte disponetele in un piatto e aggiungete un filo d'olio extravergine d'oliva.

Potete anche cuocere la piadina (oppure scaldarla in piastra come ho fatto io).

Ed ora il momento più bello...anzi, il secondo momento più bello: FARCIRE.

Iniziate con lo spalmare sulla piadina il gorgonzola poi aggiungete le melanzane grigliate ed infine qualche fetta di salame.





Come vi suggerivo negli ingredienti, aggiungete anche qualche fetta di FICO MATURO...una bontà senza confine!

Ed eccolo finalmente IL MOMENTO PIU' BELLO in assoluto...ADDENTARE questa favolosa PIADINA!


E allora non mi rimane che augurare a tutti BUONA PIADINA ROMAGNOLA con un SALAME MILANO ma di alta qualità...quello di CLAI SALUMI! :-)

unospicchiodimelone

sabato 14 luglio 2018

PASTA FREDDA con SALSICCIA CASARECCIA CLAI MELONE VERDURE GRIGLIATE e PRIMO SALE

La PASTA FREDDA con SALSICCIA CASARECCIA CLAI, MELONE, VERDURE GRIGLIATE e PRIMO SALE è un pasto ideale per le giornate in cui il caldo non ci lascia tregua.

Questa pasta, infatti, è fresca, leggera, colorata...ma anche ricca di sapore!

Il sapore super gustoso ce lo regala la SALSICCIA CASARECCIA CLAI SALUMI, una salsiccia tipica della tradizione romagnola, dolce, tenera e scioglievole al palato!


Cosa volere di più? :-) Vi lascio QUI il link per avere maggiori informazioni sul prodotto.

Io ho scelto di aggiungere questa SALSICCIA nel mio piatto poiché si sposa molto bene con le verdure, il primo sale (un formaggio delicatissimo) ed il MELONE.


Avete mai provato ad aggiungere qualche dado di melone nella pasta?

Ormai tutti sappiamo quanto è buono il melone con il prosciutto...beh, io ve lo consiglio assolutamente anche con il salame...un salame di qualità, ovviamente! Per questo scelgo i prodotti di CLAI SALUMI :-) QUI vi lascio il link nel quale potrete trovare tutte le informazioni sull'azienda e sui loro prodotti. 

Il MELONE è un frutto speciale (io sono un po' di parte, lo so). E' ricco di beta carotene e vi proteggerà dai raggi solari; inoltre è ricco di potassio e vi eviterà, dunque, stanchezza e crampi muscolari.


Come VERDURE GRIGLIATE ho scelto quelle più classiche (melanzane, zucchine, peperoni), ma sono ottimi anche i funghi, le cipolle, i radicchi...insomma, potete eventualmente variare come più vi pare e piace.

Inoltre, quando sono di frettissima (come in questo periodo siccome sono sempre in campagna) scelgo le verdure grigliate congelate. Alcuni brand lavorano davvero bene e ve le consiglio assolutamente.


Come tocco finale vi suggerisco di aggiungere una qualche ERBA AROMATICA. Se volete variare dal “solito” (ma sempre favoloso) BASILICO, vi consiglio la MENTA o il TIMO al LIMONE.

Vi consiglio anche di aggiungere un pochino di scorza di limone grattugiato...anche questo darà al vostro piatto UN TOCCO IN PIU'.

Benissimo, non vi rimarrà che equipaggiarvi degli ingredienti ed iniziare a preparare la PASTA FREDDA per tutta la famiglia...o anche solo per voi! :-)


INGREDIENTI (per 2 persone)

200 g di pasta (maccheroni, fusilli, farfalle....quella che preferite)
200 g di polpa di MELONE (retato con fetta o liscio)
200 g di verdure grigliate
80/100 g di SALSICCIA CASARECCIA CLAI SALUMI
q.b. di olio extravergine d'oliva
qualche fogliolina di ERBE AROMATICHE (basilico, menta, timo al limone)
q.b. di scorza di limone BIO

PROCEDIMENTO

Iniziate con cuocere la pasta; nel frattempo scolate le verdure grigliate (se avete scelto quelle congelate) e pulite il melone dalla cui polpa ricaverete dei cubetti.


Tagliate, sempre a cubetti, il primo sale.


Tagliate qualche fetta di SALSICCIA CASARECCIA. Vi consiglio di tagliarla spessa, il TOP sarebbe con il TAGLIO OBLIQUO, per gustarla al meglio.


Questa salsiccia si sbuccerà benissimo, vedrete! :-)

Appena la vostra pasta è pronta, scolatela, sciacquatela con acqua fredda (così bloccate la cottura) e aggiungetela in un contenitore capiente.


Ora, andrete ad aggiungere il resto degli ingredienti e potete mescolare con un filo di olio extravergine d'oliva.


Il sale non l'ho aggiunto poiché vi è già nel salame, nella pasta e nel formaggio...però voi siete liberissimi di farlo.

Aggiungete una grattugiata di scorza di limone e le vostre aromatiche.


Questa PASTA FREDDA potete prepararla anche il giorno prima e conservata in frigo per mangiarla davvero fresca! :-)

Non mi rimane che augurare a tutti...BUONA PASTA FREDDA con MELONE e SALSICCIA CASARECCIA CLAI SALUMI.
unospicchiodimelone

mercoledì 11 luglio 2018

PANNA COTTA aromatizzata CARDAMOMO e BASILICO con GLASSA al CHIANTI e ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE di MODENA DOP



La PANNA COTTA aromatizzata CARDAMOMO e BASILICO con GLASSA al CHIANTI e ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE di MODENA DOP è un dessert dal nome lungo che si mangia in zero secondi.

Della GLASSA al CHIANTI vi avevo parlato poco tempo fa e vi invito a cliccare QUI per la RICETTA.

E' una GLASSA che potete usare anche sui vostri piatti salati, oltre che quelli dolci.


La PANNA COTTA è un dolce speciale. E' semplice da fare e d'estate diventa davvero un MUST. I miei bimbi, per esempio, ci fanno colazione. Ahah!

Siccome ho avuto ospite a casa mia una cara amica appassionatissima di cucina (talmente appassionata che della sua passione ne ha fatto un lavoro) ne ho approfittato per dare sfogo, assieme a lei, alla creatività.

Sì perché insieme si uniscono le idee, si uniscono le tradizioni, si uniscono le esperienze...ed insieme si va sempre più lontani. :-)

Per cui, dall'unione delle mie idee e quelle di Elisa (la mia cara amica chef toscana – vi lascio QUI il suo link) è nato un DESSERT profumatissimo e gustosissimo.



Questa PANNA COTTA sarà perfetta da proporre ai vostri ospiti nelle calde sere d'estate.

Il CARDAMOMO è una spezia che amo molto, ricchissima di proprietà antiossidanti e di profumi inconfondibili.

IL BASILICO è un'aromatica fantastica, facile da allevare anche in balcone e preziosissima nell'aromatizzare i nostri piatti, dolci e salati.

In questo caso abbiamo utilizzato del BASILICO SECCO, ma voi potete utilizzare anche quello fresco se ce l'avete comodo in giardino.

Fresca, colorata, profumata...questa PANNA COTTA super AROMATIZZATA vi regalerà un sacco di soddisfazioni! :-)



INGREDIENTI (per 4 persone...o 2 molto affamate)

300 ml di latte intero
250 ml di panna fresca liquida
100 g di zucchero di canna chiaro
3,5/4 g di agar agar
2/3 frutti di cardamomo secco
1 cucchiaino di basilico secco (o qualche foglia di basilico fresco)

Per la guarnizione: FRUTTA FRESCA di STAGIONE e la GLASSA al CHIANTI e BALSAMICO di cui trovate la ricetta cliccando QUI.

PROCEDIMENTO

Iniziate con il mescolare in un pentolino la panna, 250 ml di latte, lo zucchero, il cardamomo ed il basilico.


Fate cuocere su fuoco lento e SENZA FAR BOLLIRE.

Nel frattempo fate sciogliere in un pentolino l'agar agar in 50 ml di latte freddo. Portate in cottura fino a che l'agar agar non si sarà condensato.

Con il colino eliminate il cardamomo ed il basilico secco. 


Unite ora i due composti e mescolateli bene aiutandovi con una frusta.

Versate il composto ottenuto nelle coppettine (noi abbiamo utilizzato quelle usa e getta di alluminio) e ponetele in frigo 1 notte.


Il giorno dopo, infatti, troverete le vostre porzioni di panna cotta solidificate. Sono, dunque, pronte per essere servite.

Cercate di ribaltarle su un piattino senza romperle. Nel caso dovreste trovare difficoltà in questo passaggio, vi consiglio di forare leggermente la base con un coltello.

Ora non vi rimane che guarnire la PANNA aromatizzata al CARDAMOMO e BASILICO con la GLASSA al CHIANTI e BALSAMICO.



Vi suggerisco anche di aggiungere qualche fetta di frutta di stagione e/o qualche fiore commestibile. Renderanno il piatto ancora più accattivante.


E a me non rimane che augurarvi un BUON DESSERT fresco, gustoso, aromatico e colorato!

unospicchiodimelone

mercoledì 4 luglio 2018

UOVA SODE ROSSE con CROCCANTE di SALAME BELLAFESTA LIGHT CLAI e SALSA di AVOCADO


Le UOVA SODE ROSSE con CROCCANTE di SALAME BELLAFESTA CLAI e SALSA di AVOCADO possono diventare un aperitivo davvero speciale da condividere in buona compagnia.

Presentare ai vostri ospiti un piatto così colorato e gustoso vi farà fare di certo una BELLA FIGURA! :-)


Parlo spesso di OSPITI poiché amo avere ospiti e sorprenderli...in più d'estate siamo tutti un po' più liberi...o per lo meno abbiamo più voglia di ritagliarci dei momenti in compagnia e, dunque, in relax!

Inoltre, amo anche fare dei piatti semplici e velocissimi...ed amo condividerli con voi!

Queste UOVA SODE ROSSE sono favolose. Sono semplicissime e velocissime da preparare anche se vanno PREMEDITATE!

Vanno premeditate poiché le uova devono rimanere in ammollo nella crema di BARBABIETOLA almeno 3-4 ore. Ma andiamo ad un passo alla volta.

Come vi ho appena accennato per COLORARE le UOVA di ROSSO abbiamo bisogno dell'aiuto della BARBABIETOLA cotta. Quindi, una colorazione del tutto NATURALE!

La SALSA di AVOCADO è qualcosa di favoloso in generale e sulle uova sode ci sta davvero bene. Vi lascio QUI il link per la RICETTA. 

Ed ultimo ma per niente ultimo...il TOCCO FINALE: il CROCCANTE di BELLAFESTA LIGHT di CLAI SALUMI.


Perché l'ho scelto? Innanzitutto perché è STRA BUONO, poi perché è LIGHT ovvero fatto di sole carni magre di puro suino italiano.

In estate diamo tutti un occhio in più alla linea, ma rinunciare al gusto è davvero triste per cui....vi consiglio assolutamente di provare il BELLAFESTA CLAI.


Vi lascio QUI il link nel quale potrete trovare tutte le informazioni riguardo il prodotto e QUI riguardo l'azienda.

Il SALAME BELLAFESTA renderà questo piatto davvero speciale; unito alla delicatezza dell'avocado ed al leggero retrogusto della barbabietola il BELLAFESTA si sposa davvero bene!


INGREDIENTI (per 3-4 persone)

8 uova BIO
500 g di BARBABIETOLE COTTE
q.b. d' acqua (più o meno 2 bicchieri)
1 cucchiaio di aceto di mele

Per la GUARNIZIONE: q.b. di SALSA di AVOCADO e 1-2 fette di SALAME BELLAFESTA LIGHT CLAI

PROCEDIMENTO

Mettete le uova in un pentolino pieno d'acqua e portatele ad ebollizione.


Appena bolle contate 8 MINUTI ESATTI.

In questo modo il tuorlo sarà cotto alla perfezione, ovvero sarà bello giallo e non verde. Se vi piace meno cotto allora già ai 6 minuti saranno pronte.

Spegnete il fuoco, scolatele e aggiungete acqua freddissima.

Mentre si raffreddano potete preparare la crema di barbabietola, quella che vi servirà per colorare di rosso le vostre uova.

Dunque tagliate la barbabietola e mettetela nel frullatore assieme ad un bicchiere d'acqua ed il cucchiaio di aceto di mele.


Frullate e se vedete che la crema è troppo densa aggiungete altra acqua.


Private del guscio le uova...


...e immergetele nella crema di barbabietola.


Coprite con la pellicola e lasciatele almeno 3-4 ore in frigo. Personalmente le ho lasciate una notte.

Togliete poi le uova dalle crema e lavatele velocemente sotto l'acqua, tagliatele a metà e disponetele su un piatto.


Affettate 1-2 fette di BELLAFESTA, tagliatelo a striscioline (o cubetti) e cuocetelo qualche minuto in una padella antiaderente fino a renderlo croccante. Attenzione a non bruciarlo.


Ora, con l'aiuto di un cucchiaio andate a guarnire le uova con un po' di salsa di avocado. Se siete bravi potete anche farlo con la sac a poche.


Aggiungete il CROCCANTE di BELLAFESTA ed il gioco è fatto!

Ora non vi rimane che portare il piatto in tavola e sorprendere tutti...grandi e piccini!!!

Ed a me non rimane che auguravi...un SERENO APERITIVO in COMPAGNIA con BELLAFESTA LIGHT di CLAI SALUMI!

unospicchiodimelone

mercoledì 27 giugno 2018

COCKTAIL AROMATIZZATO all'ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE di MODENA DOP ACETAIA DEL CRISTO – Con GIN e FRUTTI ROSSI | SENZA ZUCCHERI AGGIUNTI



Il COCKTAIL AROMATIZZATO all'ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE di MODENA DOP dell' ACETAIA DEL CRISTO è un cocktail fresco, leggero e dissetante!


E' perfetto per condividere momenti unici assieme ai propri amici nelle calde serate primaverili/estive.

Questo COCKTAIL è anche PROFUMATISSIMO ed il suo AROMA è avvolgente, ve lo garantisco!

Avete, infatti, mai provato ad aggiungere una qualche goccia di ACETO BALSAMICO al vostro cocktail??? Se non l'avete ancora fatto vi consiglio di farlo assolutamente!

Ma...non con un balsamico qualunque...ma con quello dell'ACETAIA DEL CRISTO! Vi ricordate che già vi avevo parlato di questa fantastica azienda e dei suoi prodotti d'eccellenza? Vi invito a cliccare QUI. Troverete il link con tutte le informazioni.

Questo cocktail è molto facile da realizzare...non dovete necessariamente essere dei barman e nemmeno avere degli strumenti particolari.


Vi basterà avere della FRUTTA FRESCA, magari di STAGIONE, del ghiaccio, del GIN (anche questo sceglietelo di qualità), della SODA o ACQUA TONICA e del PROSECCO.

Come dosi vi consiglio 1/3 per tutti e tre i liquidi ma potete davvero personalizzarlo come più vi pare!

L'importante è che aggiungiate, alla fine, una qualche goccia di ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE di MODENA DOP dell'ACETAIA del CRISTO.


Questo cocktail non ha ZUCCHERI AGGIUNTI ed ha un SACCO DI FRUTTI ROSSI deliziosi e assolutamente da mangiare.

Un insieme, dunque, di sapori e profumi unici. Ne resterete sbalorditi, ve lo assicuro! :-)

INGREDIENTI

1/3 di GIN
1/3 di PROSECCO
1/3 di SODA o ACQUA TONICA
q.b. di FRUTTI ROSSI (fragole, more, lamponi, ribes, mirtilli)
q.b. di FOGLIE FRESCE di MENTA
q.b. di GHIACCIO
q.b. di ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE di MODENA DOP ACETAIA del CRISTO

PROCEDIMENTO

Prendete un bel bicchiere ed aggiungete il ghiaccio, i frutti rossi (lavati), il gin, il prosecco e la soda (o tonica).





Ora aggiungete una qualche goccia di BALSAMICO (anche mezzo cucchiaino da caffè) e le foglie fresche di menta (lavate).


Sentirete che profumi!

Servite con CHIPS o altri FINGER FOOD e godetevi assieme agli amici un momento di TOTALE RELAX e PIACERE!


Buon COCKTAIL AROMATIZZATO al BALSAMICO a tutti! :-)

unospicchiodimelone