lunedì 11 dicembre 2017

FRITTATA di CIPOLLE – con PASTA e ZAFFERANO


La FRITTATA di CIPOLLE con PASTA e ZAFFERANO è davvero una frittata strepitosa!

La frittata di cipolle è veramente un MUST! L'aggiunta della PASTA è un rimedio ANTI SPRECO! Sì, perché non sopporto proprio sprecare il cibo!

Con i bimbi in casa si sa...non tutto va finito! Oppure a volte nemmeno le porzioni per cavalli sono sufficienti! Ahah!

Insomma, ritrovandomi con dell'ottima PASTINA avanzata ho proprio pensato di farci una bella FRITTATA!


Lo ZAFFERANO è una spezia conosciutissima e apprezzatissima! Io davvero lo amo un sacco, poiché riesce ad aromatizzare dolcemente il piatto senza contrastare alcun sapore!

Inoltre, lo ZAFFERANO fa benissimo: ha una forte azione antiossidante e attiva il metabolismo al massimo!

Pertanto, consiglio sempre di acquistare ZAFFERANO di qualità! Ovvero leggete sempre negli ingredienti che non sia mescolato con qualche altra spezia e diffidate dai prodotti LOW COST!

Anche la CIPOLLA è un toccasana e, anche se ci lascia odori non molto gradevoli, non dimentichiamoci di mangiarla ogni tanto! :-)

Come VARIETA' di CIPOLLE sono preferibili le ROSSE: dolci e non troppo pungenti!

Questa FRITTATA è SPAZIALE! Buonissima anche il giorno dopo...se ci arriva! Ahah! Io, vi devo confessare una cosa...ci ho fatto colazione! :-) Così, la mia partenza è stata davvero TOP!

Questa FRITTATA è di facile realizzazione e, se NON AVETE LA PASTA AVANZATA, viene benissimo comunque! Potete eventualmente aggiungere una manciata di pangrattato, ma anche questo non è necessario!

L'abbinamento UOVA, CIPOLLA, ZAFFERANO è davvero strabiliante! :-)

INGREDIENTI

2 uova a persona
mezza cipolla (di media dimensione) a persona
1 cucchiaio di parmigiano a persona
q.b. di olio extra-vergine d'oliva
q.b. di sale grosso
q.b. di pepe nero
q.b. di pistilli di zafferano
q.b. di latte di soia

PROCEDIMENTO

Iniziate a sbucciare e affettare le cipolle. Mettetele in un contenitore e copritele con il latte di soia.

Lasciatele in questo latte per circa mezz'ora affinché il latte assorba la piccantezza della cipolla.

In questo modo non avrete una cipolla invadente, ma piuttosto in sintonia con gli altri ingredienti. E, ai bambini non dispiacerà mangiarla! :-)

Ho scelto un latte vegetale poiché è meno grasso del latte vaccino, ma voi potete utilizzare il latte che più vi piace!

Nel frattempo andiamo ad unire in un contenitore le uova con il parmigiano, il pepe e lo zafferano.


Mescolate energicamente ed unite alla pasta. Mescolate bene in modo da ottenere un composto omogeneo.



Scolate le fette di cipolla dal latte e mettetele in una pentola antiaderente con un filo d'olio e qualche grano di sale grosso.


Lasciate appassire la cipolla per circa 15 minuti finché non sarà leggermente rosolata.

Mentre la cipolla è in cottura accendete il forno ed iniziate a preriscaldarlo a 200/220°C.

Distendete la cipolla cotta sulla teglia da forno e lasciate raffreddare 5 minuti. 

Ora potete aggiungere il composto delle uova alla teglia con le cipolle e livellare bene il tutto.


Infornate e lasciate cuocere per circa 20-30 minuti al massimo! I tempi di cottura variano da forno a forno!

Controllate la cottura aiutandovi con uno stuzzicadente e, se notate che all'interno la frittata non è cotta e sta bruciandosi in superficie, allora consiglio di coprirla con un'altra teglia.


Vedrete che questo è un ottimo metodo per cuocere in modo uniforme la vostra frittata (ma anche le torte) ed evitare bruciature!

Una volta cotta potete farla raffreddare 10 minuti e tagliarla a cubotti!


Buonissima anche gustata a temperatura ambiente!

Non mi rimane che auguravi...BUONA FRITTATA CIPOLLA e ZAFFERANO a TUTTI! :-)

unospicchiodimelone!

10 commenti:

  1. Ma sai che, pur amandolo molto, non avevo mai pensato di metterlo nella frittata lo zafferano? Ottima idea, grazie! Ciao, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) Grazie cara! Te lo consiglio vivamente sì!!!

      Elimina
  2. Que buena de cebolla.
    Un saludito

    RispondiElimina
  3. Cara Irene, vedendo le foto io mi sentivo già un pezzo in bocca e lo gustavo bene.
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah! Grazie a te Tomaso per la tua allegria!

      Elimina
  4. ioa doro quella di pasta e quella di cipole...perchè non unirle INFATTI....SEI UN GENIO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah! troppo buona!!! Grazie cara amica! Un abbraccio!

      Elimina
  5. Un'idea splendida, mi piace proprio tutto. Brava Ire e tanti baci

    RispondiElimina